You are here: /

X-WORLD/5: NEW UNIVERSAL ORDER

data

14/05/2008
75


Genere: Metal/Electronic/Industrial
Etichetta: AFM
Anno: 2008

Dietro il moniker X-World/5 si cela un nuovo progetto creato dall'ex Hammerfall Magnus Rosèn e da Big Swede nel 2005: oltre ai già citati artisti sono della partita il grande singer Nils K. Rue (Pagan's Mind), Mr. Andy LaRocque (evitiamo le presentazioni, vero?) e Reeves Gabrels. Il sound della band, pomposamente ribattezzato come "l' 'heavy metal nell'anno 3006", non è altro che un ottimo mix fra l'anima più cattiva e meno progressiva dei Pagan's Mind e derivazioni futuristiche, elettroniche ed industrial. Il risultato è un platter dal songwriting interessante, in cui le varie anime dei musicisti si fondono in modo credibile e senza forzature: l'opener "CyberChrist" è sicuramente il biglietto da visita della band, traccia in cui risulta più evidente l'unione delle varie influenze. Certo che, in parecchie canzoni, le linee vocali di Nils ricordano troppo da vicino quelle dei dischi dei Pagan's Mind, andando così a togliere un po' di originalità alla proposta. Il disco scorre comunque in modo convincente, potente ed alienante, senza battute d'arresto: le facili melodie dei ritornelli vi si stamperanno in testa con velocità, e tutte le tracce sembrano pronte per scatenare l'inferno in sede live. La produzione è ottima mentre la cover promette di lanciarvi in orbita al primo sguardo: in definitiva ci troviamo di fronte ad un inizio positivo, che potrebbe alla lunga subire però cali di interesse. Comunque le canzoni hanno talmente tanto appeal da regalarvi ripetuti ascolti pieni di soddisfazione, e questo non è da sottovalutare.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Shoresnull

SHORES OF NULL
Traffic - Roma

‌In tempi di covid ritrovarsi ad un concerto metal in un club pieno per i 4/5 della capienza è una straripante vittoria. Il merito è tutto delle due band romane che hanno condiviso il palco (chiedo venia agli Inno che non troveranno copertura in qu...

Dec 28 2021

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web