You are here: /

ALEX MASI: La confessione

Alexmasi

Abbiamo provato ad immaginare di intervistare stando seduti comodi dentro ad un ristorante, oppure in un salotto in assoluta scioltezza con luci basse, una bottiglia di vino per allentare ancora di più i freni inibitori, e lontani dai clamori e dalla frenesia tipica della vita on the road del musicista abbiamo provato a strappare aneddoti e segreti che in una tipica intervista promozionale di routine non rilascerebbero quasi mai. Non un'intervista, quindi, ma una confessione.

Chitarrista che ha saputo imporsi con uno stile tutto suo anche oltreocenano guardando sempre avanti, sperimentando pur restando sempre sè stesso, Alex Masi ha oltre quattro decadi di storia sulle spalle fatte di tanti album, tanti live concert ed altrettante collaborazioni con illustri musicisti che hanno contribuito a formarlo ed a renderlo uno dei più quotati chitarristi della scena rock/metal. Un musicista italiano che si è fatto valere negli States quando la scena italiana riusciva a stare in piedi con molta fatica...in Italia.

- Primo disco comprato: 'The Dark Side of the Moon' dei Pink Floyd
- Disco che ti ha cambiato la vita e perché: Sono vari i dischi che mi hanno cambiato la vita, 'Dark Side of the Moon' è quello che ha segnato la fine della mia infanzia, e mi ha aperto un universo sconosciuto
- Quale disco di altre band avresti voluto comporre tu? 'Kind of Blue' di Miles Davis
- Primo strumento suonato: Pianoforte e Batteria
- Modello e marca del tuo strumento preferito? Ce ne sono vari, ho un paio Music Man Silhouette che sono inarrivabili, ma anche qualche Charvel dalle quali non mi separerei mai.
- Il punto più alto al momento della tua carriera e perchè? Essere in studio con Allan Holdsworth e essere trattato alla pari di lui (pur sapendo la verità). Allan è una vetta irraggiungibile non solo della chitarra, ma della musica in generale.
- Il più basso e perchè? Avevo 17 anni e mi sono ritrovato a suonare il liscio ad un veglione di capodanno. Suonavo il basso, mi hanno anche sgridato perchè aggiungevo note che "non c'entravano"
- Quale rockstar meriterebbe una sberla in faccia e perché? Chiunque perda di vista la cosa più importante, la musica, e si faccia prendere da idiozie collegate esclusivamente allo showbusiness
- Quale rockstar invece meriterebbe una stretta di mano e perché? La parola "rockstar" non vuole dire assolutamente niente per me, se sei bravo in quello che fai meriti una stretta di mano, che tu abbia venduto una copia o 20 milioni di copie del tuo disco.

Dai un voto a questi chitarristi e perchè:
...premesso che dare i voti ai musicisti mi sembra un esercizio inutile...
Jeff Beck = 10+ originalità, suono, intonazione, innovazione, senso dell'umorismo, longevità artistica.
Ritchie Blackmore = 8 - un pioniere di quello stile, ha perso un po' di sè stesso con gli anni
Gary Moore = 9 - una forza della natura. Avevo 18 anni quando l'ho visto la prima volta con i Colosseum, da allora l'ho visto decine di volte e abbiamo anche suonato allo stesso show. Ogni nota era una botta sul petto.
Steve Vai = 7 - il primo album con David Lee Roth per me resta il suo apice
Joe Bonamassa = 7 - non lo conosco benissimo, ma ha un bel tocco.
Joe Satriani = 7 - ha il suo stile. Non sono un grandissimo fan di quello stile, ma devo dargli credito del fatto di avere creato un suo genere.
Alan Holdsworth = 10+ Una fonte inesauribile di idee e di musicalità. Un'eterna ispirazione.
Guthrie Govan = 7 - Licks 'R' us
Yngwie Malmsteen = 8 - all'inizio fino a 'Facing the Animal' era veramente fuoco puro. Gli album pieni di draghi, castelli e maghi sono un po' caricaturali adesso, vorrei tanto che facesse un gruppo piu' rock blues. Sarebbe micidiale.
Pat Metheny = 10+ strati e strati di musicalità, idee, pura bellezza, suono...
………………….

- I tuoi preferiti di sempre e perché:
Chitarristi? Allan Holdsworth, Hendrix, John McLaughlin, Shawn Lane, Jeff Beck, perchè hanno in comune la musicalità come ultimo traguardo, la tecnica è solo un mezzo per arrivarci, non lo scopo finale.

- La tua band preferita di sempre e perchè:
nel rock sono due: Led Zeppelin/Van Halen, per il fatto di non essere schiavi di categorie, hanno fatto quello che volevano senza dover seguire canoni prestabiliti di quello che "deve essere" Hard Rock, Metal o qualsiasi altra categoria rigida. Hanno fatto musica che non diventerà mai datata.

Associazione di parole:
Ruins = ingenuità intraprendente
Dark Lord  = determinazione
Musica classica = i primi suoni della mia vita
Sperimentazione = sempre
Metallo italiano = anni '80, non ho idea adesso
John Macaluso = 30 anni di amicizia e di grande musica fatta insieme
Los Angeles = 30 anni in una città che amo, e che mi ha dato cose che non sapevo neanche esistessero
Mike Varney = quasi niente a che fare
Clinic = una volta odiavo farle, adesso ho riscoperto come farle divertendomi
Charvel = made in the USA, come devono essere tutte le migliori chitarre
    ……………………………..

- Se potessi andare in tour con qualsiasi band per ogni decade, chi sceglieresti e perché?
the 70s = Zeppelin
the 80s =  Van Halen
the 90s = Prince
the new millineum = non ho idea........

- L'ultima volta che…
hai visto un concerto e quale: qualche settimana fa, Robert Plant
hai visto un film e quale: qualche settimana fa, American Sniper
hai letto un libro e quale: 'Waking Up', Sam Harris
ti sei perso: un anno fa circa, Death Valley, California
ti sei ubriacato: pesantemente? Uhmm...non ricordo, ero ubriaco
ti sei incazzato e perchè: nuovo software che non risponde ai comandi
hai viaggiato e dove: Europa, Londra, Venezia, New York
hai sognato e cosa: Sushi
    
- Ti piace/sei di
Destra o Sinistra e perchè? Anarchico. Perche'? Guardatevi in giro...
Vino o Birra e perchè? Vino in genere, però la birra ha dei momenti necessari...
Carnivoro o vegetariano? Onnivoro
Piatto preferito e perché? Sushi, Thai, Indian...amo spezie e amo gusti esotici
La donna più figa del pianeta e perché (esclusa fidanzanta/moglie)? Se me lo avessi chiesto anni fa avrei detto Isabelle Adjani. Adesso non ho più una classifica in quel campo.
Credente o ateo? Agnostico
Quale sport e per chi tifi? Non tifo per nessuno, non guardo sport, lo faccio: mountain jogging
TV o radio e perchè? YouTube, perche' scegli tu cosa vedere quando e come vuoi
 
- Citazione preferita: "i wish they all could be California Girls"
- Cosa vorresti fare da grande? Il monaco Zen
- Come vorresti ti ricordassero tra 100 anni? Sinceramente, non mi interessa. Una volta "andato" non c'e' ragione di pensarci piu'.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Festivalsez

DARK HORIZON OPEN AIR II
Museumpark Rudersdorf - Rudersdorf bei Berlin, Brandeburgo

A meno di due mesi dalla prima edizione gli organizzatori del Dark Horizon Open Air decidono di bissare l'evento. Inizialmente addirittura previsto per agosto, è stato poi posticipato per l'indisponibilità del luogo della prima edizione, in proc...

Oct 7 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web