You are here: /

DANIELE LIVERANI: La confessione

Daniele liverani sez

Abbiamo provato ad immaginare di intervistare stando seduti comodi dentro ad un ristorante, oppure in un salotto in assoluta scioltezza con luci basse, una bottiglia di vino per allentare ancora di più i freni inibitori, e lontani dai clamori e dalla frenesia tipica della vita on the road del musicista abbiamo provato a strappare aneddoti e segreti che in una tipica intervista promozionale di routine non rilascerebbero quasi mai. Non un’intervista, quindi, ma una confessione.

Un chitarrista innamorato. Della chitarra, della musica, per quanto ne sappiamo. Funambolo e compositore, ama il metal e la musica classica (è da li che ha iniziato). Autore di svariati album e promotore di altrettanti progetti, Daniele Liverani è un personaggio tutto da scoprire il quale, il più delle volte, fa parlare ampiamente la sua sei corde. Ma a noi non basta, così abbiamo voluto approfondire la conoscenza puntantodogli la nostra lampada sul volto, interrogandolo, "estorcendogli" una confessione.

LA MUSICA

Primo disco comprato: Mozart, "Sinfonia n.40 in Sol Min (N.1 della collana “I tesori della musica classica” in edicola da Curcio)
Disco che ti ha cambiato la vita e perché: 'If You Want Blood You’ve Got it', Ac/Dc. L’energia della chitarra di Angus di quel live ha contribuito in maniera determinante alla mia decisione di dedicarmi alla chitarra elettrica.
Quale disco di altre band avresti voluto comporre tu?: 'Images & Worlds' dei Dream Theater
Il brano più bello di sempre e perchè: Il concerto per Violino e orchestra in Re maggiore Op.35 di Tchaikovsky. Credo sia la composizione più intensa e completa mai scritta sia dal punto di vista musicale, sia tecnico. Un punto di riferimento per me.
Primo strumento suonato: Pianoforte
Modello e marca del tuo strumento preferito: Carvin DC 200 purple.
Il punto più alto al momento della tua carriera e perchè: Il primo episodio di Genius Rock Opera, 'A Human Into Dreams’ World'. Credo sia un disco particolarmente fortunato a livello compositivo e di produzione.
Il più basso e perchè: Amo molto tutte le mie creazioni musicali e non riesco a determinarlo, mi spiace.
Ricordi ancora l’emozione del tuo primo concerto suonato? Si, certo. Risale al primo saggio di pianoforte in pubblico a circa 7-8 anni, una emozione fortissima.
Un posto dove non hai ancora suonato, ma dove non vedi l’ora di farlo? Mi piacerebbe suonare a Londra.
Hai mai pensato ad un disco completamente acustico? E’ una possibilità che mi tengo aperta per il futuro; ho già pubblicato brani non chitarristici, ma orchestrali, completamente acustici comunque.
Hai mai pensato di comporre un album in coppia con una vocalist femminile? Anche questa è una possibilità che mi tengo aperta.
Quale rockstar meriterebbe una sberla in faccia e perché: Non ho particolare avversità per nessuna rock star.
Quale rockstar invece meriterebbe una stretta di mano e perché: Stimo molto John Petrucci per la sua calma, umiltà e coerenza stilistico-artistica.

----------------------------------------------------

Dai un voto a questi chitarristi e perchè:
Yngwie Malmsteen = 8 - Fortissima personalità e riconoscibilità stilistica
Steve Vai = 10 - Il più grande visionario e creativo della chitarra moderna
Joe Satriani = 8 - Eleganza allo stato puro e songwriting intelligente
John Petrucci = 9 - Consistenza nel playing e senso melodico incommensurabile
Eddie Van Halen = 10 - Innovatore a tutti i livelli, un punto di svolta determinante
Jimmy Page = 8 - Grande sperimentatore e compositore di riff senza tempo
-----------------------------------------------------
 
I tuoi chitarristi preferiti di sempre e perché: Steve Vai e Jason Becker, al di la della maestria tecnica, principalmente per la musica chitarristica che hanno scritto e per gli album 'Passion and Warefare' e 'Perpetual Burn'.
La tua band preferita di sempre e perchè: Dream Theater, sempre per la musica che ci hanno regalato.
Il chitarrista più sottovalutato di sempre e perché: Non saprei...
Il chitarrista più sopravvalutato di sempre e perché: Anche in questo caso non saprei...

----------------------------------------------------------

Associazione di parole:
Empty Tremor = La mia prima esperienza discografica in una band, grandi ricordi di un periodo magico.
Musica Classica = Spiritualità e grandi compositiori
Kramer = Un'ottima chitarra
Metallo italiano = Un'ottima scena che si è fatta conoscere meritatamente in tutto il mondo.
Jason Becker = Un eroe chitarristico/compositivo e di vita a tutti i livelli.
Genius Rock Opera = Il progetto al quale ho dedicato più tempo in assoluto.
Me And Me Too = L’inizio di tutto, registrato su un 4 piste nel 1989 con una Gibson SG, il mio primo passo nella musica rock. Tutto era nuovo per me.

---------------------------------------------------

Se potessi andare in tour con qualsiasi band per ogni decade, chi sceglieresti e perché?
the 70s = Ac/Dc - Grande energia
the 80s = Van Halen - Rivoluzione chitarristica
the 90s = Dream Theater - la mia band preferita
the new millineum = Dream Theater - rimane la mia band preferita

La tua personale classifica “all time” di chitarre (costruttore e modello):
- Carvin DC200
- Ibanez PG e RG (tutti I modelli)
- Washburn (EC29)
- Gibson SG
- Fender Stratocaster
- Hamer California

 

LA VITA:

- Il tuo preferito e perché:
Libro: Il signore degli anelli, grande opera letteraria.
Film: L’attimo fuggente. Molto profondo ed evocativo.
Attore: Paolo Villaggio, il suo Fantozzi è genialità pura senza tempo.
Attrice: Melissa Mccarthy, grande capacità recitativa e simpatia.
Piatto: Pizza, mi piace molto.
Sport (e sei tifosi del/della): atletica leggera, lo sport che trovo più interessante.
Città: Roma, per la sua storia
Donna sexy: Manuela Arcuri, bellissima.

-----------------------------------------------

L’ultima volta che…
hai visto un concerto e quale: 2016, Dream theater “The Astonishing tour”
ti sei perso dentro e perchè: Non mi sono mai perso dentro
ti sei ubriacato e perchè: a 17 anni, senza un perche’, sicuramente immaturità
ti sei incazzato e perchè: Sono un tipo molto calmo, non credo di essermi mai “arrabbiato”
hai viaggiato e dove: E’ molto che non viaggio...
hai sognato e cosa: Difficilmente ricordo I miei sogni

-----------------------------------------------

- Ti piace/sei di…
Destra o Sinistra oppure...e perchè: La mia posizione politica è attualmente in fase di rivalutazione...
Vino o Birra e perchè: Direi Birra, perfetta con la pizza, ma i vini sono altrettanto piacevoli.
Carnivoro o vegetariano? Carnivoro.
Credente o ateo? Ateo
TV, radio o internet e perche’: Internet, puoi scegliere i contenuti da fruire.

-----------------------------------------------

Il momento più bello della tua vita: Tanti, Impossibile sceglierne uno
Il momento peggiore della tua vita: Anche qui molti, impossibile sceglierne uno
 
Citazione preferita: L'immaginazione è più importante della conoscenza (Einstein)
Cosa vorresti fare da grande? Il compositore.
Come vorresti ti ricordassero tra 100 anni? Mi piacerebbe che la mia musica venisse ricordata, non tanto la mia persona.
 

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Festivalsez

DARK HORIZON OPEN AIR II
Museumpark Rudersdorf - Rudersdorf bei Berlin, Brandeburgo

A meno di due mesi dalla prima edizione gli organizzatori del Dark Horizon Open Air decidono di bissare l'evento. Inizialmente addirittura previsto per agosto, è stato poi posticipato per l'indisponibilità del luogo della prima edizione, in proc...

Oct 7 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web