You are here: /

IMMOLATION

Roma, 14 novembre. 'The Last Atonement', tour europeo degli Immolation. Il fenomeno del pandismo (facepainting) con tutte le sue implicazioni pseudopagane o sataniche ha ormai raggiunto limiti farseschi specie quando si raggiunge la mezza età. I Ragnarok rientrano in questa cerchia, ormai sulle scene da cinque lustri, hanno rilasciato il 15 novembre 2019 il nono album dal titolo 'Chapel of the Shadows', barcamenandosi tra black metal oltranzista, tracotante ed irruento sparato a velocità folle, punk metal motorhediano e qualche raro rallentamento senza nulla concedere alla melodia. All'atto pratico niente di nuovo sotto il cielo nordico, nonostante il vocalist cercasse spesso il coinvolgimento del pubblico.

Un terremoto annuncia la discesa sul palco degli americani; le fondamenta si muovevano al ritmo della loro sezione ritmica sulla quale si stagliavano riff chirurgici e scurissimi e voce malevola di Ross Dolan, al quale un fiume di capelli ne nascondeva il viso ed aumentava la tenebrosità della figura. Nonostante i movimenti schizoidi di Rob Vigna, che brandiva a più non posso la chitarra in ogni dove, è riuscito a non sbagliare un riff; massacrante il lavoro di Steve Shalaty dietro la batteria, mentre statica era la figura dell'ultimo arrivato Alex Bouks alla chitarra ritmica. Set serratissimo, nemmeno un attimo di tregua per respirare tra un brano e l'altro, una velocissima discesa in apnea di oltre un'ora durante la quale hanno saccheggiato l'ultimo lavoro 'Atonement' targato 2017, che a nostro modesto parere altro non è che la ridefinizione del dark death metal di 'Dawn Of Possession', dal quale hanno tirato fuori "Destructive Currents", "The Distorting Light", "Rise the Heretics", "Lower" e per chiudere "When the Jackals Come", non tralasciando cavalli di battaglia tratti dall'album di esordio, parliamo di pietre miliari dal titolo "Into Everlasting Fire", "Those Left Behind" ed il brano omonimo che a distanza di oltre cinque lustri risultano attuali a testimonianza di quanto erano avanti gi√† nel 1991. Inarrestabili come uno tsunami

Immolation Setlist:

Destructive Currents
Kingdom of Conspiracy
Father, You're Not a Father
The Distorting Light
Swarm of Terror
Into Everlasting Fire
Rise the Heretics
World Agony
A Spectacle of Lies
Those Left Behind
Of Martyrs and Men
Burn With Jesus
Lower
What They Bring
Dawn of Possession
When the Jackals Come

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento


2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web