You are here: /

TROMBE DI FALLOPPIO: il ritorno

Il Ritorno Delle TROMBE DI FALLOPPIO - Il nuovo disco in uscita ad Aprile per Rockshots Records.

Ad un quarto di secolo da quel primo disco "Santi Numi!", che li portò alla ribalta delle scene rock/metal nazionali con la mitica "Duna Bianca", siamo lieti di annunciare il ritorno delle TROMBE DI FALLOPPIO con "Padre Abarth"!

Lunga è stata la gestazione, come vuole la tradizione in casa Trombe di Falloppio. 

Dopo essere volati ad Oporto per far rimpatriare Falloppio, Flober e Strega, e fatti ricongiungere i tre con Mr. Za e Allo, li confiniamo in uno studio di registrazione tra le colline del Monferrato. Dopo 36 mesi ci consegnano gli 11 brani di "Padre Abarth". Ascoltate tutte le canzoni decidiamo di far firmare un contratto senza inchiostro a Falloppio, scaricando a lui le numerose denunce, che siamo sicuri arriveranno dopo la pubblicazione del disco, per poi incastrare l'intera band con un accordo capestro e pesanti obblighi contrattuali. Infine decidiamo di affidare il master del disco alle sapienti mani di Christian Ice (Nanowar, Prophilax).

Il risultato è un capolavoro di Metal Ironico e Demenziale, 100% Trombe di Falloppio! Niente è stato lasciato al caso, ma tutto è come al solito (lavorando con artisti di un certo calibro) imprevedibile.

Registrato, Editato e Mixato da Marco Strega ai Domus Janas Drogheria Musicale Sepolcreta. Masterizzato da Christian Ice (Nanowar, Prophilax) ai Temple Of Noise Recording Studios 

Abbiamo chiesto alla band un commento in calce a questo comunicato, ci è arrivato un fax, che alleghiamo.

Padre Abarth busserà alle vostre porte ad Aprile.

E' disponibile il trailer di "Padre Abarth" a questo indirizzo: https://youtu.be/Sm5wCjUn0E8

Nel frattempo sono aperti i Pre-Ordini del disco (CD+Cartolina Autografata)
http://bit.ly/PadreAbarth

 

TROMBE DI FALLOPPIO - La Storia (che storia...)
Nel 1989 Falloppio ha la malaugurata idea di comprarsi una Duna Bianca. Con Strega, amico d’infanzia, passa una notte sull’autostrada Torino-Savona, e presi dai fumi dell’alcol decidono di fare una band Metal con il solo scopo di divertirsi. Nascono le Trombe di Falloppio con la benedizione del Casellante di Savona. Voce e Chitarra ci sono. Per completare la Band coinvolgono Flober, già batterista dei Micronani e Pherry al basso. Sfornano canzoni comiche e si esibiscono live in tutto il Piemonte. Otar Bolivecic, produttore di Elio e le Storie Tese, li acquista nel mercato invernale. Il primo test è l’apertura di un concerto dei Sepultura a Milano. Le Trombe spaccano e nello stesso anno esce il loro primo cd Santi Numi. Dopo la tournée con gli Elii, nel 1995 accettano la loro proposta per la cessione di tutti i diritti delle loro songs.

Ricevono un vitalizio della durata di 25 anni. Falloppio si trasferisce a Clarksdale in Mississippi e si dedica al Blues.
Strega fonda i MaterDea e suona live per tutta l’Europa. Flober diventa azionista della squadra dell’Olimpiacos ed è grazie al suo intuito che convince Malesani a trasferirsi ad Atene. (Il giorno della mitica intervista, con il mister si sono presentati alla stampa ubriachi)

Per pura combinazione, i tre si trovano all’aeroporto di Oporto. Siccome sono in bolletta e il vitalizio sta terminando, decidono di ricominciare da capo. Contattano Mr.Za, chitarra, e convincono anche Allo (già collaboratore delle Trombe) al basso. Con tutta la calma che li ha sempre contraddistinti, tra una grigliata, una bagna caoda e fiumi di vini astigiani, realizzano l’album Padre Abarth. Siamo nel 2020 e la storia ricomincia da capo.

TROMBE DI FALLOPPIO (A.D. 2020)
Falloppio (Voce)
Strega (Chitarra)
Flober (Batteria
Mr. Za (Chitarra)
Allo (Basso)

DISCOGRAFIA:
Santi Numi! (1994, Psycho Records) 
Togliti il Tappo (2002, Sepolcreta)
Povero Diabolus (2004, Sepolcreta)
Piante Grasse (2006, Sepolcreta)
Padre Abarth (2020, Rockshots Records)

Tdf

Commenti

Lascia un commento

live report

Evergrey2

EVERGREY
KB (Kulturbolaget) - Malmö (Svezia)

È pur vero che questa è l'ennesima visita degli Evergrey in città il 28 febbraio scorso (l'ultima risale a meno di un anno fa), ma non esistono scuse per perdersi una data di questo calibro. Si spera sempre che una band di qualità ...

Mar 30 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web