You are here: /

ASTRAL DOORS: NEW REVELATION

data

06/11/2007
84


Genere: Heavy Rock
Etichetta: Locomotive Records
Anno: 2007

Ci sono bands che, nella scena hard 'n' heavy attuale e passata, hanno sempre rappresentato una vera e propria certezza per quanto concerne il proprio lato qualitativo, convincendo album dopo album i vari adepti di tali sonorità grazie a lavori di marcato spessore artistico, capaci di consolidarne lo status di gruppi cardine in un mercato quantomai affollato e saturo. Gli Astral Doors, come avrete capito, vanno (almeno per il sottoscritto) inseriti proprio all'interno di questa stirpe. Vuoi per un crescendo musicale ampliatosi in maniera notevole nel corso degli anni, vuoi per la propria capacità di rivelarsi una vera e propria garanzia di qualità anche dopo i primi due cd di propria produzione, una tappa che in più di un'occasione ha sentenziato la "scomparsa" discografica di numerose promesse apparse nel marasma del music biz degli ultimi anni. Loro invece, gli svedesi tutta classe e chitarre, continuano imperterriti per la propria strada sciorinando la propria devozione allo stile hard 'n' heavy di maestri quali Black Sabbath e Ronnie James Dio, incanalandone gli stilemi all'interno di una proposta solida al punto giusto e completata, manco ce ne fosse bisogno, da un lavoro di produzione sempre in grado di muoversi, a pari passo, con il compatto songwriting alla base di ogni singola composizione. E in un quadro come questo gli Astral Doors possono anche permettersi di strizzare, qua e là, un occhio maggiormente predisposto all'accento melodico delle varie situazioni, il tutto senza snaturare il proprio background "cattivo" e cupo insito nel loro "io" compositivo, scalando in tal maniera un altro importante gradino nella strada del reale completamento artistico, solitamente posto alla base di ogni musicista che si ritenga tale. Non servono altre parole per invitarvi caldamente all'acquisto di tale preziosa perla, un'uscita che, alla luce della grande prova dal vivo offerta pochi giorni or sono sul suolo nostrano, altro non può fare se non ergere questi paladini delle storiche sonorità pesanti alla posizione di futuri elementi cardine di un genere tutt'ora in vita, rivitalizzato e riesumato nel migliore dei modi grazie al grande potenziale contenuto in questo 'New Revelation'. Ora vedremo solo quanto tempo dovrà trascorrere prima che la grande audience si accorga di tale imprescindibile gruppo, divenuto un vero e proprio punto di riferimento nella scena di classica derivazione insinuata nei giorni nostri.

_ PER I FANS DI Dio - Black Sabbath

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Dhoa1

DARK HORIZON OPEN AIR 2020
Gartenfelder Strasse 28 - Spandau, Berlino

Il weekend partito il 10 luglio era stato pensato per il Castle Party di Bolkow (Polonia) che pareva avrebbe avuto luogo nonostante tutta la situazione relativa al coronavirus. Anche il Castle Party ha infine rimandato all'anno prossimo come cosi tanti altri fest...

Jul 22 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web