You are here: /

AVALON: MYSTIC PLACES

data

05/09/2005
70


Genere: Power/Prog Metal
Etichetta: Lucretia Records
Anno: 1997

Finalmente! Era tempo che cercavo un disco di power metal che mi trasmettese qualcosa, che desse una scossa alle mie intorpidite membra; dall'ondata di gruppi senza né arte né parte che ultimamente hanno colonizzato il genere non ci si poteva aspettare certo qualcosa che facesse gridare al miracolo e quindi bisogna tornare indietro nel tempo, all'anno di grazia 1997. In quell'anno infatti uscì, per la nostrana Lucretia Records, questo “Mystic Places” dei tedeschi Avalon, un disco di power/prog metal meritevole di attenzione per gli affamati power kids in ascolto. Il quintetto “made in Germany” sforna per noi appassionati un disco vario, interessante ed altamente appetibile (ancora di più se paragonato con le uscite power di questo 2005): le dodici canzoni di questo “Mystic Places” sono per tutti i gusti spaziando dalla classica power song iniziale “I'm Falling”, potente ed accattivante dal refrain azzeccato alla rock ballad “Prisoner Of My Mind”, dolce e sensuale. Fra i due estremi sopra citati troviamo anche quattro tracce strumentali, tre brevi che fanno da raccordo fra i punti salienti dell'abum (“Mystic Places” “Crystall Ball”, “Isolation”) e una vera e propria prog song d'autore (“Two Mental”): c'è da dire che quest'ultima mi ha veramente stupito ed entusiasmato; per un momento mi ha fatto pensare di aver per sbaglio inserito il disco errato visto la grande diversità fra questa traccia strumentale ed il resto dell'album. Ma anche le altre tracce sono di sicuro interesse come “Through The Eye Of The End”, song dall'intro molto vicina ai Symphony X che poi cambia pelle diventando una canzone ritmata e dal refrain molto accattivante, il tutto condito con un interessante assolo di chitarra nella parte centrale del brano. La chiusura dell'album è affidata a “Blind Dance”, tipica power song potente e d'impatto lievemente velata da una punta di prog metal ed in cui la voce del singer Many Stürner diventa più aggressiva e graffiante: un'ottimo modo per dare l'arrivederci al prossimo album. Tecnicamente siamo su ottimi livelli: il quintetto tedesco mostra di avere ottime capacità, anche il songwriting risulta ispirato ed il risultato si può vedere in questo album, che risulta un buon acquisto per tutti coloro che amano il power metal ma che non si ritrovano nelle ultime, deludenti, uscite di quest'anno.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Rhps sez

THE ROCKY HORROR...HALLOWEEN
Parioli Theatre Club - Roma

Roma. E’ la sera di Halloween. Appena arrivata al Parioli Theatre Club si respira già l’aria di festa: molti nel pubblico sono mascherati e c’è un gruppo del Fan Club Ufficiale. The Rocky Horror Erotic Dream: Conosco lo spettacolo, lo ...

Nov 16 2019

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web