You are here: /

CARPANI, ALEX: WATERLINE

data

01/08/2007
80


Genere: 70's Prog Rock
Etichetta: CypherArts
Anno: 2007

Alex Carpani è un valente tastierista italiano: nel 2003 iniziò la creazione di un album (inizialmente strumentale) dedicato al "pelo dell'acqua", immaginifico confine fra il mondo emerso e quello sommerso, fra il noto e l'ignoto. Dopo poco tempo scaturisce la possibilità di creare un prodotto cantato, con le linee vocali affidate all'ottima ugola di Aldo Tagliapietra (Le orme), singer perfettamente a suo agio quando si tratta di affrontare canzoni dal sound settantiano. L'incontro con la label americana CypherArts e il successivo lavoro di affinamento del prodotto ci portano a quest'anno, quando finalmente il platter vede la luce. Le undici canzoni ci portano indietro nel tempo: quello che troverete, infatti, nel disco è il rock tanto caro alla grande tradizione progressiva italiana, ben ideato, suonato e prodotto. Un viaggio coinvolgente ed emozionante attraverso le note, in cui spicca in modo prepotente la preparazione e la bravura compositiva di Alex, per l'occasione attorniato da interessanti nomi del panorama prog a stelle e strisce: le tracce scorrono in modo fluido e mai banale, donando all'ascoltatore la sensazione di galleggiare sulle onde, lasciando a quest'ultimo la scelta se rimanere sul "pelo dell'acqua" o tuffarsi nel profondo del mare alla ricerca di strabilianti avventure. Il songwriting, ricercato e affascinante, è la vera arma in più: le influenze dei grandi degli anni '70 vengono rielaborate ed impreziosite da Alex, che riesce nel difficile compito di sfornare un disco di 52 minuti completo e mai banale od inutilmente prolisso. Un vero inno colmo di amore per il grande prog rock settantiano che, mai come in questi anni, stà avendo un incredibile ritorno in auge. La produzione ed il mixagio sono ottimi e rendono al meglio il lavoro espresso dagli artisti. Menzione d'onore per l'ottima cover, che è una interpretazione pittorica del concetto del "pelo dell'acqua" di Paul Whitehead (collaboratore primi Genesis, Le Orme, etc.). In definitiva un prodotto molto buono, che conferma ancora una volta la grande qualità della scuola progressiva italiana: i miei migliori complimenti ad Alex con l'argurio di avere presto la possibilità di ascoltare nuovo materiale. Voi sfegatati del prog procuratevi questo disco, saprà regalarvi intensi momenti di grande musica.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Appunti01

EDITORS
Atlantico - Roma

Fino a metà carriera gli Editors ci avevano abituato ad essere definiti i figli minori dei Joy Division grazie alle sonorità mutuate dalla band di Ian Curtis, dalle quali, già dal 2009 dopo l'uscita di "In This Light and on This Evening&...

Feb 19 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web