You are here: /

KARIN PARK: Church Of Imagination

data

03/12/2021
60


Genere: Synthpop
Etichetta: Pelagic Records
Distro:
Anno: 2021

Karin Park è una cantante svedese in giro da quasi vent’anni, qui al quinto disco. Una sorta di dark lady in salsa scandinava. D’altro canto quella terra è una fucina di musica oscura da almeno trent’anni, specialmente nel settore death/black metal.  Qui ci troviamo invece di fronte ad atmosfere sulfuree e sognanti, fatte di partiture synth electropop, che talvolta possono ricordare Cocteau Twins o i Dead Can Dance. Il disco è prevalentemente lento e atmosferico, abbastanza godibile, ma troppo incentrato sulla voce, pur gradevole, della cantante. La batteria, sia pure elettronica, è quasi assente e tirare avanti per 40 minuti così è dura. Solo “Magix” risulta più vivace come brano, con una piacevole ritmica cadenzata. Da questo torpore si distaccano almeno “Omens To Come”  e “Empire Rising” che almeno hanno la parvenza di “canzone”, in questo caso un electrowave vagamente eighties. Per il resto il lavoro scorre via, come dicevo prima, troppo stancamente. Leggo che da bambina cantava in chiesa. Infatti, si sente...

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Shoresnull

SHORES OF NULL
Traffic - Roma

‌In tempi di covid ritrovarsi ad un concerto metal in un club pieno per i 4/5 della capienza è una straripante vittoria. Il merito è tutto delle due band romane che hanno condiviso il palco (chiedo venia agli Inno che non troveranno copertura in qu...

Dec 28 2021

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web