You are here: /

NATIONAL SUICIDE: THE OLD FAMILY IS STILL ALIVE

data

08/08/2009
78


Genere: Thrash
Etichetta: My Graveyard Productions
Distro:
Anno: 2009

Buone notizie per gli amanti del Thrash “vecchia scuola”, quello di Overkill e compagnia cantante: la vecchia famiglia è ancora viva! I National Suicide propongono infatti un Thrash tagliente che puzza di Overkill “prima decade” in una maniera pazzesca, di quelli su cui ormai ben pochi si esercitano, preferendo piuttosto sonorità più moderne, elaborate e spesso melodiche. Loro no: buttano lì una bomba che sa di sfregio, un disco che è come carta vetrata a grana grossa passata con sadica tenerezza sulla faccia mentre con voce melliflua si sussurra “ne vuoi ancora?” Le strutture sono quelle ben note e arcicollaudate: ritmiche decise e fluenti, chitarre al vetriolo ed una voce acida da folletto bastardo con backing vocals da goblin incazzato. I pezzi sono di ottima qualità: se non ne conoscessi bene la discografia sarei propenso a scambiarli per gli Overkill dei tempi di ‘Fuck You’ o al massimo poco prima di ‘Necroshine’, voce alla Blitz e chorus alla Dd compresa. L’ironia tagliente che striscia attraverso i testi è palpabile, ed esplode in piccole perle come ’Nu Posers Don’t Scare Anyone’, mentre l’attitudine live deflagra su pezzi alla ’Let Me See Your Pogo’ o la title-track ’The Old Family Is Still Alive’. Permea il tutto un orgoglioso senso di rimpianto per gli anni ’80, come apertamente espresso anche in alcuni testi; l’atmosfera alla ‘Rotten To The Core’, con tutto l’immaginario socio-culturale connesso, con il sogno della famiglia dei metallari, della vita on stage e della violenza agita in maniera implacabile, determinata ma anche divertente, trasuda letteralmente da ogni brano. Fuori dal tempo, sopra le righe, poco attuali, e sicuramente poco originali. Eppure i National Suicide hanno quel fascino, quel carisma musicale che troppo spesso manca, quella innata carica esplosiva che caratterizza i metallari della vecchia guardia all’apice del loro percorso di fede. Anacronistici? Sicuramente. E forse proprio per questo ancor più affascinanti.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Flyer

GOBLIN REBIRTH
Killjoy - Roma

Assistere ad un concerto il 23 luglio scorso durante il post covid è stato veramente un evento raro per gli amanti della musica. A ciò aggiungasi: locale all'aperto (Killjoy) con tanto di brezzolina rinfrescante, possibilità di cenare grazie ...

Aug 12 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web