You are here: /

PHARAOH: BE GONE

data

09/05/2008
75


Genere: Power Heavy
Etichetta: Cruz Del Sur
Anno: 2008

Terzo lavoro per gli americani Pharaoh, e ben due novità (magari non sconvolgenti, ma comunque novità). In primo luogo, è stato annunciato il tour. Per quasi tutti non ci sarebbe nulla di strano, ma i "nostri" in effetti non erano ancora arrivati ad una vera e propria prova palco, quindi grossa novità per loro. La seconda novità è invece più interessante a mio parere: i quattro si lasciano alle spalle la componente Prog che aveva appesantito le precedenti produzioni, per lanciarsi su un Power Heavy decisamente più coinvolgente. Aumenta la potenza, aumentano i riff taglienti, aumenta l'orecchiabilità stessa dei brani, sull'onda di un U.S. Metal ibridato alle frange più estreme del Power. Una sorta di conversione verso sonorità vagamente alla Iced Earth nel loro periodo melodico, per intenderci: il risultato è un disco apprezzabile e scorrevole, che pur non contenendo dei veri e propri capolavori riesce a scaldare gli animi e scatenare un po' di sano headbanging "alla vecchia", soprattutto con pezzi come 'No Remains' o 'Buried At Sea'. Gran progressi, quindi, anche se la tentazione di tornare alle acquose sciorinate Prog si fa ogni tanto sentire (come su alcuni passaggi di 'Buried At Sea'); fortunatamente, tale tentazione viene controllata e ridotta al silenzio in tempi molto brevi, col risultato che ad un'osservazione "complessiva" appaiono appena accennati degli spunti che sembrano staccare dal quadro globale, senza però arrivare ad un vero e proprio disturbo. Rimane anche una certa dose di "scolasticità" che a mio parere limita un poco l'impatto dei pezzi, che potrebbero risultare meno controllati e sfociare in una sana dose di metallo istintivo e grezzo. la strada scelta è quella buona, quindi: c'è ancora un bel pezzo da percorrere, speriamo non manchi la volontà.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Flyer

GOBLIN REBIRTH
Killjoy - Roma

Assistere ad un concerto il 23 luglio scorso durante il post covid è stato veramente un evento raro per gli amanti della musica. A ciò aggiungasi: locale all'aperto (Killjoy) con tanto di brezzolina rinfrescante, possibilità di cenare grazie ...

Aug 12 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web