You are here: /

SHORES OF NULL: Beyond The Shores (On Death And Dying)

data

28/11/2020
80


Genere: Doom Death Metal
Etichetta: Spikerot Records
Distro:
Anno: 2020

Gli Shores Of Null sono una doom/death band (a forte connotazione gothic e black) della terza ondata (cioè quella che è stata capace di raccogliere e fondere il meglio dei pionieri e dei successori) che è salita agli onori della cronaca per due cd usciti su Candlelight/Spinefarm acclamati a livello di critica e pubblico. Per il nuovo lavoro (un concept costituito da un'unica suite di 38 minuti sulle 5 fasi del dolore ed ispirato dal libro della psichiatra Elisabeth Kübler-Ross) hanno spostato le coordinate stilistiche rispetto al passato avvicinandosi ad un doom/death molto malinconico dotato di grandi parti melodiche (da sempre loro punto di forza) e con qualche sconfinamento nel Funeral Doom dei Shape Of Despair/Funeral (parte iniziale del disco). Alcuni membri della band gestiscono un’agenzia che organizza concerti in ambito estremo (No Sun Music) tra i quali il Frantic Fest di Pescara, e per chiudere il cerchio hanno anche creato un’etichetta la Spikerot Records. Avere a che fare con band simili per sonorità, con le quali sono anche andati in tour in Europa, deve aver in qualche modo influenzato la genesi di quest'opera; sono evidenti il Doom/Death nord-europeo (Saturnus e Swallow The Sun i cui vocalist sono qui presenti come guest) e le influenze My Dying Bride enfatizzate dall’utilizzo del violino (novità assoluta per la band) e del piano. Squadra vincente non si cambia, ancora una volta hanno utilizzato i Kick Recording Studios di Marco “Cinghio” Mastrobuono (Hour Of Penance, Fleshgod Apocalypse) per la registrazione e produzione del disco. Struggimento, malinconia e forza trascinante: una summa di quanto prodotto in ambito metal decadente. Non c’è genere migliore per prepararsi all’inverno e la copertina non poteva esserne più rappresentativa, come la frase che racchiude il momento che stiamo vivendo: Life is at war with us.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Appunti01

HYPOCRISY – SEPTICFLESH
Orion - Ciampino (Roma)

Primo grande evento della stagione concertistica autunnale della capitale e quale migliore occasione per assistere al set di due band che, in maniera diversa, hanno fatto la storia del genere estremo. "Apertura delle danze" riservata ai finlandesi Horizon I...

Nov 22 2022

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web