You are here: /

VALERIAN SWING: DRAINING PLANNING FOR EARS REFLECTORS

data

15/08/2008
73


Genere: Crossover
Etichetta: Risingworks/Self
Anno: 2008

Dietro un booklet a dir poco inquietante (non si capisce bene cosa siano quelle sfese e quelle sacche grinzose ricche di peli che campeggiano ampiamente all’interno dell’artwork), e a dei titoli a tratti improponibili come It Is Difficult For Us To Explain Our Way Of Decontextualizing Music, Especially Because Of A Conundrum: What If Skin Suddendly Gets Permable?, i Valerian Swing, qui al secondo disco, ci deliziano con un crossover sperimentale davvero riuscito, e sul quale non avrei puntato granchè a causa dei motivi di cui sopra. L’ascolto del platter ha invece rivelato capacità ottime da parte di tutti i membri della band, autori di un crossover perfettamente a metà tra influenze heavy e parti più soft e sperimentali, che in certi casi ricordano, con le dovute proporzioni, i Sigur Ros; e i Valerian Swing sono più che bravi a miscelare il tutto, soprattutto in pezzi come Mr “I Never Laugh” Laughs o il già citato delirio di cui al primo paragrafo, brano di undici minuti che passano presto. Insomma, non fatevi spaventare anche voi; qui ce n’è per tutti, metallari, rocker e persone a cui piaccia la buona musica sincera.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Ghsez

GLENN HUGHES
Alcatraz - Milano

Un giorno potrò raccontare “io c’ero”. La sera del 22 maggio del 2024 è stato un evento memorabile. I fortunati presenti hanno potuto godere di una performance entusiasmante da parte dell’ex voce dei Deep Purple, senza tralasciar...

Jun 1 2024

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web