You are here: /

DYNAZTY: Final Advent

data

23/09/2022
85


Genere: Power Metal
Etichetta: AFM Records
Distro: Audioglobe
Anno: 2022

Dell'escalation compositiva e qualitativa che ha riguardato il combo svedese conducendoli da una più che dignitosa hair metal band a un punto di riferimento del power metal scandinavo (rivisto in chiave più moderna) ne abbiamo parlato e riparlato, una carriera in cui 'The Dark Delight' ne rappresenta tutt'ora il punto di assestamento. 'Final Advent' uscito due anni dopo conferma l'ottimo lavoro svolto da Robe Love Magnusson e compagnia confermando la loro attitudine moderna e ciò nonostante più che mai in grado di scovare ancora una volta soluzioni vincenti in termini di esplosività melodica. "Power of Will" con il suo incipit simil dance conferisce subito la giusta carica emotiva presentando una struttura assolutamente compatta mentre "Advent" strizza l'occhio verso sonorità più gothic/industrial (vista la presenza non occasionale di Nils Molin con gli Amaranthe), ma il meglio del loro repertorio i ragazzi lo offrono in brani in cui l'intensità melodica risulta preponderante (senza comunque lesinare niente in termini di aggressività e potenza); tracce quali "Natural Born Killer" (eccellente power con tastiere), "All The Devil Are Here" e "Heart Of Darkness" intervallate dalla ballad "Yours" interpretata come sempre con molto trasporto da Nils pongono i Dynazty in assoluto stato di grazia con il cristallino talento vocale di Nils a farle da padrone e il duo Laver e in particolre Magnusson a fare il bello e il cattivo tempo entrambi autori di assoli strepitosi, "The White", bellissima e tremendamente accattivate sviluppa in maniera magistrale l'elemento sinfonico come sempre presente nelle loro produzioni recenti, solo "Instinct" è leggermente sotto media. L'epica e oscura ma egualmente efficace "Achilles Heel" è una pausa stremati da sì tanto furore ma ci pensa la conclusiva "Power Of Now" ad assestare la mazzata finale. Per gli amanti del power scandinavo ricco di prelibatezze e orpelli vari questo è un appuntamento assolutamente da non perdere, opera di una band ancora una volta autrice di una performance assolutamente sopra le righe e dotata di una padronanza tecnica spaventosa.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Appunti01

HYPOCRISY – SEPTICFLESH
Orion - Ciampino (Roma)

Primo grande evento della stagione concertistica autunnale della capitale e quale migliore occasione per assistere al set di due band che, in maniera diversa, hanno fatto la storia del genere estremo. "Apertura delle danze" riservata ai finlandesi Horizon I...

Nov 22 2022

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web