You are here: /

MAN MACHINE INDUSTRY: WHITE TRASH DEVIL IN A JESUS CHRIST POSE

data

29/04/2010
71


Genere: Modern Industrial Metal
Etichetta: GMR
Distro:
Anno: 2010

Progetto svedese abbastanza interessante questo dei Man Machine Industry, che conferma come se ce ne fosse il bisogno che gli scandinavi, anche quando fanno cose tutto sommato banalotte e potenzialmente bocciabili, riescono sempre a cadere in piedi. Composto da nomi in ogni caso non troppo conosciuti della scena, il combo si propone come un intrigante mix di nu metal, metal moderno, parti industriali ed elettroniche, il tutto presentato in una vena abbastanza catchy e vicina alla forma canzone tradizionale. Fin dall’opener Who I Am Is How I Kill, si capisce che i MMI sanno fare bene il loro mestiere, anche se in realtà il bello deve ancora venire, perché è dal terzo brano in poi che si cominciano a sentire pezzi davvero convincenti, aggressivi, ricchi di melodie di stampo americano che riportano alla mente i migliori act nu metal oltreoceano, Disturbed e Mudvayne su tutti. White Trash prosegue così per tredici brani, dove non mancano certo i giri a vuoto, ma resta il fatto che a livello di produzione, suoni e songwriting il disco sia più che valido, e senz’altro in grado di rivaleggiare con nomi blasonati, più vulnerabili di quanto si creda.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Idles 2022sez

IDLES
Rock In Roma - Roma

A giudicare dal pubblico accorso - un mix ben assortito di nuove leve, vecchi rockers, darkettoni e di qualche ascella pezzata che non manca mai - che ha riempito quasi completamente il Red Stage del Rock in Roma, facendo sì che fossimo praticamente appiccicat...

Aug 2 2022