You are here: /

SKID ROW: REVOLUTIONS PER MINUTE

data

27/11/2006
54


Genere: Modern Hard-Rock
Etichetta: Steamhammer
Distro:
Anno: 2006

Passati tre anni dal loro ritorno sulle scene (come-back operato tramite il chiacchierato "Thickskin" del 2003), gli Skid Row di Dave Sabo e soci si riaffacciano nuovamente sul mercato con il nuovo album "Revolutions Per Minute", un lavoro che, come del resto il suo predecessore, non mancherà di far discutere. Premetto immediatamente che, nel marasma dei tanti detrattori del già citato cd del 2003, il sottoscritto si era schierato dalla parte dei difensori dell'operato della band d'oltreoceano, giudicando la loro nuova dimensione sonora un buon punto di partenza per rifondare un corso capace di unire le loro caratteristiche del passato ad un'attitudine maggiormente moderna. Una considerazione che, invece, mi sento purtroppo di ritirare nei confronti del qui discusso nuovo capitolo. "Revolutions Per Minute", infatti, vede spostare la musica degli Skid Row verso un'attitudine decisamente più strana e punkeggiante (in particolare rispetto al loro proprio classico stile), una scelta che, possiamo scommetterci, non mancherà di lasciare il broncio a più di un fans dei loro grandi capolavori. E questo non tanto per la scelta stilistica in sé, quanto per una qualità offerta indubbiamente scadente, il tutto per i motivi che non tarderò ad elencare. Andando ad analizzare in profondità il contenuto del dischetto, infatti, scopriamo che accanto a buone composizioni del calibro della piacevole "Pulling My Heart Out From Under Me", vengono proposti brani assolutamente indegni, quali ad esempio la punkeggiante "When God Can't Wait", una vera e propria pacchianata dalle influenze addirittura country che la band si sarebbe indubbiamente potuta risparmiare. Anche la successiva "Shut Up Baby, I Love You", mantiene un'attitudine a metà tra punk e hard-rock moderno, il tutto però senza scemare in un livello di rispettabilità scadente e povero di contenuti, linea che se mantenuta in maniera costante avrebbe potuto donare a "Revolutions Per Minute" una qualità finale indubbiamente maggiore. Il resto del cd si muove tra gli alti (pochi, rappresentati al meglio dalla rockeggiante "Streght") e i bassi (molti, tra cui la tralasciabile "You Lie", un altro discutibile episodio punk 'n' country davvero poco credibile, offerto addirittura in un mix alternativo) di una tracklist denotante una scarsa coesione, quasi ci trovassimo addirittura a parlare di un piatto riempito con cozze, nutella e arachidi. Davvero troppo insomma, anche per chi è solitamente abituato ad osare senza troppi problemi.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Mdslide

METAL DAYS - WEEKEND OF SOLACE
- Tolmin

Il festival Metal Days era stato cancellato, ma gli organizzatori, con minimo preavviso, visto l'opportunità di organizzare qualcosa di simile e forti di 2000 potenziali adesioni richieste via web entro una certa data per portare avanti il processo organiz...

Sep 23 2021

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web