You are here: /

THE HAUNTED: ONE KILL WONDER

data

08/03/2003
78


Genere: Thrash
Etichetta: Earache
Anno: 2003

Pensavate che il thrash avesse i giorni contati? Le ultime release di Defleshed e Malevolent Creation, per non parlare delle reunion di Dark Angel, Death Angel e Nuclear Assault (questi ultimi due entrambi presenti al No Mercy Festival) non erano riuscite a scuotervi? Bene, sono tornati i The Haunted e adesso vedremo… Per i pochi che non lo sapessero, i cinque svedesi sono stati in un certo senso il gruppo che ha raccolto l’eredità musicale dei grandissimi At The Gates, fondendola in un calderone sonoro di puro thrash di stampo Bay Area, quello glorioso, dei Dark Angel, degli Exodus, degli Slayer; dopo due ottimi album, forse fin troppo spigolosi da digerire, la band dei gemelli Bjorler confeziona un album altrettanto valido, veloce, accattivante, melodico quando serve, pesante come un macigno e scorrevolissimo. Non è un caso che, dopo un brano di appena due minuti come “God Puppet”, la seguente “Shadow World” si dimeni come un macigno supportata da un riff a metà strada tra lo swedish death più melodico e la brutalità dei mid tempo Slayeriani… quasi ogni brano in questo disco è una sorpresa, dalle tiratissime “Everlasting” o “Urban Predator” alla strumentale “Demon Eyes”, solamente una brevissima tregua prima che la tempesta ritorni a furoreggiare; in chiusura, a mio avviso tre dei migliori brani mai composti dal combo svedese: “Shithead”, presente in rete già da parecchio tempo è la giusta combinazione di rabbia e melodia, “Bloodletting”, mid-tempo dissonante che spazza la strada alla title-track, song dotata di uno dei riff più belli che io abbia mai sentito negli ultimi tempi, e credo che basti. Tirando le somme, che dire? Ormai i The Haunted sono una band consolidata, affilata, affiatata e ben conscia delle proprie possibilità; una band che secondo il mio modestissimo parere a composto l’album quasi definitivo per il new thrash. Continuiamo ad aspettare...

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Festivalsez

DARK HORIZON OPEN AIR II
Museumpark Rudersdorf - Rudersdorf bei Berlin, Brandeburgo

A meno di due mesi dalla prima edizione gli organizzatori del Dark Horizon Open Air decidono di bissare l'evento. Inizialmente addirittura previsto per agosto, è stato poi posticipato per l'indisponibilità del luogo della prima edizione, in proc...

Oct 7 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web