You are here: /

GRIEVING AGE: Merely the Fleshless We and the Awed Obsequy

data

28/02/2014
50


Genere: Doom Death Metal
Etichetta: Solitude Prod
Distro:
Anno: 2013

Una band dall'Arabia Saudita ci mancava proprio; non solo, scopriamo che la band in questione esiste da oltre due lustri ed annovera tra gli ospiti illustri Aaron Stainthorpe dei My Dying Bride (fonte primaria di ispirazione). Propugnano un doom/death lento, funereo, con innesti industrial black metal ed alcuni punti di collisione con il funeral doom; purtroppo penalizzato da soluzioni trite e ritrite, ridondanti ed abusate, e da una voce tra le più orrende mai ascoltate. Cinque tracce per quasi due ore di musica sviscerata in due cd (comprendiamo la logica commerciale dell'operazione, ma perfino uno dei due dischetti sarebbe stato superfluo, visti i risultati). Qualche spunto interessante lo dimostrano (le parti industrial black nel secondo disco), ma sviscerato su una lunghezza media di 20 minuti per brano finisce con l'essere soffocato da una eccessiva ed estenuante prolissità che preclude qualsiasi tentativo di innovazione, o di fluidità della proposta. Il sound e la produzione sono eccellenti, ma il risultato finale non convince e non decolla.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Htcf

HEAR THE CHANGE FESTIVAL
HT Factory - Seregno (MB)

Provare a creare eventi musicali di un certo interesse è sempre dispendioso, in termini economici ed organizzativi. Questo dispendio di energie viene ulteriormente moltiplicato quando si cerca di coinvolgere band che propongono in primis musica inedita; in sec...

Oct 22 2019

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web