You are here: /

NEURASTHENIA: YOUR OMEN

data

08/08/2009
72


Genere: Thrash
Etichetta: My Graveyard Productions
Distro:
Anno: 2009

Disco numero due per i nostrani Neurasthenia, che reduci dalla pubblicazione e dal discreto successo (almeno a giudicare dalle entusiastiche recensioni) di ‘Possessed’ si cimentano in un nuovo lavoro dal titolo, stavolta, ‘Your Omen’. Gli ingredienti sono gli stessi che hanno sancito la marcia in più del disco d’esordio: un Thrash Metal sanguigno, di matrice mista, forse non molto originale (forti i richiami alle band seminali del genere) ma dalla personalità muscolosa, un ottimo affiatamento, tecnica encomiabile ed una discreta fantasia ben inquadrata in una profonda conoscenza del genere proposto. A questo punto ci si potrebbe anche aspettare il botto, ed in effetti si sta parlando di un disco con tutti i crismi; qualche pecca arriva però dalla mancanza di hit incisive, di quelle che ti si inchiodano nella testa e non ne escono più. I brani presenti non sono assolutamente scadenti, intendiamoci; anzi la qualità rimane molto elevata, sia a livello compositivo che di riuscita complessiva. Ottimi sono anche i suoni, che testimoniano un forte impegno in fase di produzione ed idee molto chiare su come dovrebbe essere il risultato finale. L’effetto complessivo è ancora una volta quello di un pugno ben assestato alla bocca dello stomaco, portato con la dovuta dose di cattiveria. Manca qualcosa, si diceva: ed infatti manca il pezzo-trivella, quello quasi catchy nel suo essere estremamente violento. Ci si prova, intendiamoci: nella fase finale si trovano quelle due interessanti chicche che sono ’Thrash Is Back In Town!’ (per la serie “ho buttato giù un inno la volta scorsa, posso rifarlo quanto voglio”) e ’I Hate My Family’ (per la serie “sono cattivo e mi diverte esserlo”), due cammei che spiccano su un quadro generale di alto livello ma a rischio monotonia. Eppure anche questi due pezzi, pur nella loro freschezza e nel loro essere tendenzialmente coinvolgenti, non arrivano a travolgere come i loro predecessori ‘Neurasthenia’ ed ’Assassin’ (entrambi sul precedente ‘Possessed’). Forse è lo scotto da pagare per una doppietta in così breve tempo; sta di fatto che il livello è ancora molto più che soddisfacente.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Flyer

GOBLIN REBIRTH
Killjoy - Roma

Assistere ad un concerto il 23 luglio scorso durante il post covid è stato veramente un evento raro per gli amanti della musica. A ciò aggiungasi: locale all'aperto (Killjoy) con tanto di brezzolina rinfrescante, possibilità di cenare grazie ...

Aug 12 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web