You are here: /

TIM BOWNESS: ABANDONED DANCEHALL DREAMS

data

15/08/2014
88


Genere: Rock
Etichetta: Insideout Music
Distro:
Anno: 2014

Girava voce lo scorso anno che il nuovo disco dei No-Man stesse per prendere forma. Notizia che aveva deliziato non poco gli estimatori del progetto vista la straordinaria qualità interpretativa e compositiva del duo. Quando però Tim Bowness non ha avuto la disponibilità di Steve Wilson, impegnato a pieni giri con la sua carriera solista, ed in quanto a produttore per svariate altre band e progetti, ecco che il singer inglese ha pensato bene di puntare sulla sua seconda uscita solista. Non che il buon Tim non sia impegnato in ulteriori infiniti progetti - ricordiamo con piacere quella con Giancarlo Erra ed i suoi Nosound, gli Henry Fool, con gli OSI, con Richard Barbieri e molti altri ancora - ma la sua estenuante intensità lo ha ha condotto verso uno standard artistico di prim'ordine, tant'è che qualsiasi cosa produce, assume i connotati dell'immortalità: ugola unica, versatilità, teatralità, talento compositivo ed emozioni non convezionali come quelle che si vivono ascoltando 'Abandoned Dancehall Dreams'. E non poteva essere altrimenti. Il titolo del disco parla subito chiaro, ed al di là del brano d'apertura, "The Warm-up Man Forever", che viaggia su coordinate ritmiche inusuali seppur pregne della maestria trepidante di Bowness, da "Smiler At 50" in avanti la poetica di Tim si concretizza attraverso figure retoriche sonore fragili e ricche di tensione in bilico tra elettronica, progressive, art rock e ballate cantautorali. I temi affrontati sono funzionali alla ricerca strumentale, così che gli affanni quotidiani, lo scorrere del tempo, i ricordi, le delusioni e le sconfitte in amore e nella vita possano trovare terreno fertile su cui manifestarsi. Folta ed importante anche la lista degli ospiti - vedi line-up - tra cui spicca sempre Steve Wilson il quale si è occupato anche del mixaggio, mentre il mastering è opera Andy Jackson - vi dicono qualcosa i Pink Floyd? Un contorno di livello superiore che contribuisce a rendere 'Abandoned Dancehall Dreams' una release destinata a far parlare di sè a lungo, frutto di una sensibilità fuori dal comune in grado di pizzicare e stimolare le corde dell'anima come pochi altri sanno fare.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Savage republicsez

SAVAGE REPUBLIC
Wishlist - Roma

Serata all'insegna del post-punk al Wishlist di Roma il 12 gennaio scorso. Ad aprire la serata gli Echoes Of Silence, band romana attiva fin dal 1997 e nata per omaggiare i Joy Division. Infatti, nel loro repertorio iniziale gravitavano diverse cover degli albion...

Jan 28 2023

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web