You are here: /

WHITE WIDDOW: White Widdow

data

17/10/2010
85


Genere: Melodic Rock
Etichetta: Aor Heaven
Distro:
Anno: 2010

Quando si parla di Australia si pensa solo ad Ac/dc, Inxs e ad altri pochi artisti. Oggi c'è una scena molto attiva che produce nomi molto interessanti e tutti da seguire, ma non credevo che con questi White Widdow mi sarei trovato di fronte ad un prodotto che sembra un relic registrato negli anni '80 e mai pubblicato fino ad oggi. La band invece nasce nel 2008 e si professa come portabandiera dell'arena rock oramai scomparso prendendo le veci dei vari White Sister, Survivor e Dokken. Il disco ad onor del vero è un compromesso tra i Valentine, Giuffria, Danger Danger e Bad English. I pezzi sono ben strutturati e ottimamente bilanciati nelle tastiere di Xavier Millis e le chitarre di Enzo Almanzi (molto George Lynch). Il singer Jules ha molto del Paul Laine o Micth Malloy nella timbrica e nei colori della voce, insomma, si sono indubbiamente calati nella parte del genere di cui vogliono rendersi paladini e, dopo alcuni ascolti, si può affermare che il risultato è stato centrato appieno. Certo, il già sentito si rincorre per tutte le dieci tracce, ma in questo genere oramai non si scopre più nulla di originale: "Spirit Of Fire" sembra un tributo ai Treat, il finale di "Broken Hearts Won't Last Forever" è impietosamente niente altro che "Wings" dei Tyketto, "Shadows Of Love" sono le Heart dei tempi d'oro al maschile. E potrei andare avanti all'infinito nel torvare similitudini per i restanti pezzi di questo prodotto, ma rimane il piacere di assaporare queste atmosfere che sembravano perse, i ritornelli rimangono irrimediabilmente in testa e si sa già cosa aspettarsi da ogni riff, pre o bridge, ma forse è anche questo il bello: i nostri canguretti mettono di buon umore ed è splendido che ragazzi così giovani si dedichino così con passione verso un genere che quando era in auge loro non erano ancora nemmeno degli ectoplasmi. E poi, quale musicista non ha mai scopiazzato da qualcuno?

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Evergrey2

EVERGREY
KB (Kulturbolaget) - Malmö (Svezia)

È pur vero che questa è l'ennesima visita degli Evergrey in città il 28 febbraio scorso (l'ultima risale a meno di un anno fa), ma non esistono scuse per perdersi una data di questo calibro. Si spera sempre che una band di qualità ...

Mar 30 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web