You are here: /

LVCIFYRE: THE CALLING DEPTHS

data

15/12/2011
70


Genere: Black Death
Etichetta: Blood Harvest
Distro: Pulverised Records
Anno: 2011

Disco di esordio per i britannici Lvcifyre che senza girarci troppo intorno sfoderano un death black violento e cazzuto, pieno di riferimenti ai maestri Behemoth, citatissimi, ma lontani dal punto di vista tecnico. I Lvcifyre picchiano pesante, mettono su riff su riff tra mid tempos e blast beat, alternando ritmiche claustrofobiche a riff tosti in puro stile Abgott come in "Succubi", o la successiva "The Faceless One". Bella la tosta e nervosa "LCF", con l'aura malevola degli assoli, mentre l'epica e intensa "Death's Magnetic Sleep" ricorda i Behemoth degli ultimi tempi. Pur non raccontando nullla di nuovo, i britannici hanno confezionato un bel dischetto diretto e potente che finisce proprio quando inizia a farsi ripetitivo. Insomma, prendetelo come un buon passatempo.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Shoresnull

SHORES OF NULL
Traffic - Roma

‌In tempi di covid ritrovarsi ad un concerto metal in un club pieno per i 4/5 della capienza è una straripante vittoria. Il merito è tutto delle due band romane che hanno condiviso il palco (chiedo venia agli Inno che non troveranno copertura in qu...

Dec 28 2021

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web