You are here: /

DEAF HAVANA: nuovo album ad agosto

Il quintetto inglese Deaf Havana pubblicherà il suo quinto album in studio Rituals il 10 agosto 2018 su SO Recordings/Audioglobe. Si tratta del successore di All These Countless Nights, entrato nella Top 5. Il primo singolo Sinner è disponibile da ora in streaming e download. Il disco è stato scritto e registrato meno di sei mesi fa, come sfida per James Veck-Gilodi (voce) e Phil Gornell (co-produttore) per sovvertire il processo compositivo del gruppo e proporre delle canzoni che fossero rappresentative della band nel momento attuale. 

Phil (anche tecnico del suono dei Deaf Havana) ha invitato James nel suo studio casalingo Steel City Studios a Sheffield per un paio di giorni dopo Natale. Essendo stati in tour per tutto il 2017 e non avendo avuto la possibilità di scrivere nulla di nuovo, si sono ritrovati in breve a comporre assieme per semplice divertimento. Con Phil, James ha deciso di approcciarsi al songwriting in una nuova prospettiva, riscoprendo l’amore di creare musica per il proprio piacere personale. Ha così finito per rimanere là per tre mesi. 

Ero l’ospite che non se ne andava mai”, ricorda James, “ma allo stesso tempo era Phil che non mi avrebbe lasciato andare. Ci sentivamo davvero addentro a qualcosa: creavamo musica che amavo. Phil è stato un tecnico del suono eccezionale, ci scambiavamo idee in continuo e ha finito per co-produrre l’album”.

Per Rituals il ‘libro delle regole dei Deaf Havana’ è stato buttato via innanzitutto; secondo, James ha scelto i titoli delle canzoni; terzo ha scritto brani che si sposassero con questi titoli; infine tutto è stato scritto col computer, poi è arrivata la band che ha suonato tutte le parti. Per James è stato come lavorare al contrario: egli era abituato a comporre con la chitarra acustica, con input continui dal resto del gruppo. Si sono imposti di concludere la composizione ad aprile in vista di una pubblicazione ad agosto. Non volevano più che la gente attendesse un lustro per sentire nuova musica.

Ridendo, James dice: “Sono stato autoindulgentePer la prima volta sento di avere realizzato un album che è tutto per me, scritto unicamente per il mio piacere personale. Capisco che potrei alienare alcune persone che magari non comprendono il disco, ma sono davvero fortunato ad avere la band al mio fianco. Siamo tutti super entusiasti di tornare on the road per suonare questi brani dal vivo”. 

Un tema dell’album ricorrente è quello del sacrificio e della redenzione. Felicemente sposato e consapevole del suo posto nel mondo per la prima volta nella sua vita, James ha scritto testi che parlano di disconnettersi, lottare col proprio Io e lasciare andare i propri demoni personali. Dal canto suo la musica è introspettiva e gioiosa, grazie all’aiuto del coro London Contemporary Voices, presente in cinque canzoni. La band ha suonato con il coro nel suo unico show del 2018 nel Regno Unito, in occasione di un concerto per pochi intimi all’Union Chapel di Londra per l’organizzazione benefica War Child all’interno del programma dei concerti dei BRIT awards.

La band si esibirà sul Radio 1 stage del festival Reading & Leeds in agosto.

Track listing:

1. Wake/ 2. Sinner/ 3. Ritual/ 4. Hell/ 5. Holy/ 6. Saviour/  7. Fear/ 8. Pure/ 9. Evil/ 10. Heaven/ 11. Worship/ 12. Saint/ 13. Epiphany

Il tema della redenzione è strettamente collegato all’immagine della copertina, opera dell’artista visuale Wolf James, intitolata 'My Love Is Lethal (A personal series dedicated to Letting Go)'.

Dh

Commenti

Lascia un commento

live report

Eoe

EAST OF ELI ft. CHYLER LEIGH
Traffic Live Club - Roma

Nel giugno 2017 avevamo avuto il piacere di assistere al primo concerto in Italia di East Of Eli (aka Nathan West) con la partecipazione di Chyler Leigh (Alex Denvers in Supergirl). Un anno dopo, il ritorno a Roma per EoeXtour

Jun 15 2018